Campania

SE GIÀ IN POSSESSO DEL VIRTUAL BADGE, INSERISCA LE SUE CREDENZIALI PER ACCEDERE DIRETTAMENTE AL CONGRESSO

oppure, clicchi qui per

Iscrizione al congresso

FAD SINCRONA

XVII CONGRESSO REGIONALE ANMCO CAMPANIA 2021

Cari Soci, cari collegi ed amici, Il 2020 è stato segnato da un evento straordinario che ha coinvolto la vita personale e professionale di tutti noi e che ha condizionato, inevitabilmente, anche la vita della nostra associazione in Campania. L’evoluzione sfavorevole della pandemia COVID ‐19, con le due ondate di diffusione del contagio, la prima verificatasi in primavera e la seconda comparsa nel mese di settembre scorso e tuttora in atto, non ha consentito al Consiglio Direttivo Regionale ANMCO Campania di organizzare in condizioni di sicurezza il consueto appuntamento del Congresso Regionale in presenza per l’anno scorso. Cionondimeno, per rispondere alla diffusa richiesta di mantenere attivo il terreno di confronto e di scambio su argomenti di attualità scientifica, il CDR ha organizzato nei mesi di dicembre 2020 e di gennaio 2021 due eventi dedicati alle LG ESC 2020 mediante il format del webinar, che hanno registrato una partecipazione di 109 colleghi nella FAD sull’NSTEMI e di 169 colleghi nella FAD sulla FA. Sulla scia di questo insperato successo di partecipazione ed in considerazione della imminenza del prossimo appuntamento annuale, il CDR ha deciso di organizzare anche il Congresso Regionale di quest’anno secondo la formula della FAD sincrona. La programmazione dell’evento in forma on line ne ha richiesto un necessario ridimensionamento, ma, in una forma più agile, ha conservato il rispetto dei principi che avevano ispirato la costruzione del palinsesto dei precedenti eventi in presenza. La struttura del Congresso ha integrato i Simposi dedicati alle tematiche delle quattro Aree di interesse culturale con Sezioni a forte impatto pratico come i Focus ed in particolare lo Spazio delle Controversie; il compito di queste Sezioni è di affrontare con modalità stimolanti, attraverso il confronto diretto tra un agonista ed un antagonista, la discussione su argomenti ancora dibattuti, alla ricerca di una soluzione convincente. D’altra parte la Sezione ANMCO Campania ha visto crescere in questi tre anni il numero dei suoi soci, in larga parte grazie all’ingresso di giovani cardiologi di età inferiore ai 40 anni; si è trattata di un’operazione programmata nel corso dell’attuale mandato del CDR, proiettato a reclutare la attenzione di una fascia di colleghi rimasti nel passato ai margini della partecipazione alla vita associativa e che adesso è stata generosamente inserita con ruolo di protagonista nel programma del prossimo Congresso. Siamo consapevoli che la figura del Cardiologo Ospedaliero sta vivendo una profonda trasformazione. Soprattutto in Campania, dopo l’attivazione della rete IMA, sono richieste maggiori competenze ed autonomia gestionale finalizzate alla diagnosi ed al trattamento più rapido delle patologie cardiache, ma sempre ispirato ai principi della Cardiologia di Precisione che coniuga terapie personalizzate con la medicina basata sulle prove. Solo così si riesce ad abbattere la mortalità intraospedaliera. Ma la figura del cardiologo ospedaliero deve lavorare oggi anche nella consapevolezza che la prevenzione secondaria inizia già in ospedale e che la collaborazione con gli altri professionisti è fondamentale per trattare al meglio i nostri pazienti che presentano una complessità sempre maggiore. L’auspicio di tutto il CDR è che l’edizione 2021 del Congresso Regionale possa rappresentare per tutta la comunità ANMCO l’occasione giusta per rispondere a questa domanda di trasformazione attraverso la elaborazione di percorsi assistenziali comuni e condivisi a livello regionale, diretti a promuovere lo sviluppo di una sanità equa, condivisa e di alta qualità. Vi auguro un buon congresso e vi ringrazio per la partecipazione attiva che vorrete garantire ad un rinnovato evento on line.

DATA DI SVOLGIMENTO

22 e 23 aprile

PARTECIPANTI ECM

150

CREDITI ECM ASSEGNATI

12

ORE FORMATIVE

8

Obiettivo formativo

Linee guida – protocolli – procedure

Destinatari dell'attività formativa

Medici chirurghi. Discipline mediche accreditate: Cardiochirurgia, Cardiologia, Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina Generale (medici di famiglia), Medicina interna, Medicina nucleare

Relatori

Maria Accadia (Napoli), Cristiano Amarelli (Napoli), Alessandro Bellis (Napoli), Eduardo Bossone (Napoli), Raimondo Calvanese (Napoli), Alfonso Campanile (Salerno), Rodolfo Citro (Salerno), Sara Cocozza (Benevento), Furio Colivicchi (Roma), Enrico Coscioni (Salerno), Salvatore Crispo (Napoli), Antonello D’Andrea (Napoli), Davide D’Andrea (Napoli), Antonio D’Onofrio (Napoli), Iolanda Enea (Caserta), Luca Esposito (Salerno), Brenno Fiorani (Avellino), Domenico Gabrielli (Roma), Michele Massimo Gulizia (Catania), Severino Iesu (Salerno), Luigi Irace (Napoli), Carmela Lirato (Frattamaggiore), Claudio Marra (Pozzuoli), Fabio Marsico (Napoli), Antonio Parente (Benevento), Francesco Piemonte (Frattamaggiore), Emanuele Pilato (Bologna), Orlando Piro (Napoli), Elisabetta Pirozzi (Napoli), Roberta Rossini (Cuneo), Gemma Salerno (Napoli), Marino Scherillo (Benevento), Fortunato Scotto di Uccio (Napoli), Angelo Silverio (Acerra), Paolo Silvestri (Benevento), Attilio Varricchio (Nola), Alfredo Vetrano (Caserta), Francesco Vigorito (Salerno), Miguel Viscusi (Caserta)

Moderatori e Presentatori

Tiziana Attisano (Salerno), Gennaro Bellizzi (Ariano Irpino), Marco Boccalatte (Pozzuoli), Paolo Calabrò (Napoli), Luigi Caliendo (Nola), Pio Caso (Napoli), Angelo Catalano (Eboli), Giovanni D’Angelo (Eboli), Marisa De Feo (Napoli), Vincenzo De Rosa (Marcianise), Emilio Di Lorenzo (Avellino), Valentino Ducceschi (Napoli), Giovanni Esposito (Napoli), Luciano Fattore (Aversa), Gennaro Galasso (Salerno), Paolo Golino (Napoli), Giovanni Gregorio (Vallo della Lucania), Ciro Maiello (Napoli), Ciro Mauro (Napoli), Giovanni Napolitano (Napoli), Carmine Riccio (Caserta), Gerardo Riccio (Sarno), Giuseppe Rosato (Avellino), Raffaele Rotunno (Padula), Gerolamo Sibilio (Puozzoli), Paolo Tammaro (Napoli), Francesco Paolo Tritto (Caserta), Bernardino Tuccillo (Napoli)

Discussant

-